fermare la strage subito arci

L’Arci ha indetto per domani, martedì 21 aprile, la Giornata di mobilitazione nazionale Fermare la strage. Subito! In Campania l’Arci sarà presente con presidi, flash-mob e manifestazioni organizzate da decine di associazioni, organizzazioni sociali e sindacali, ong:

Caserta: dalle ore 17, presidio alla Prefettura con il coinvolgimento della CGIL ed i migranti di Castel Volturno;
Napoli: dalle ore 12, dinanzi la Prefettura in Piazza Plebiscito, sit-in per Mare Nostrum subito;
– Benevento: già nella giornata di lunedì 20 aprile intorno alle ore 19 è stato organizzato un presidio davanti la Prefettura.

Sono in partenza autobus per il sit-in e flash-mob dinanzi Montecitorio a Roma dalle ore 17.

All’iniziativa stanno aderendo molte altre realtà, associative, sindacali, politiche impegnate per i diritti umani contro il genocidio. In molte città i presidi sono organizzati con i partecipanti vestiti da fantasmi:

Fantasmi perché nessuno sembra vedere questi morti.
Fantasmi perché speriamo non faranno dormire i responsabili delle stragi di frontiera.
Fantasmi perché sono morti ed erano uomini, donne, bambini e bambine, famiglie, essere umani, come noi!

Stanotte la più grande strage mai avvenuta nel Mediterraneo. La responsabilità è delle politiche di chiusura delle frontiere di Italia ed Europa – Leggi il Comunicato Stampa dell’Arci Nazionale

You might also like these post :