Ikea Baronissi ha progettato, realizzato e interamente donato ad Arci Salerno l’arredamento di uno degli alloggi destinati ai richiedenti asilo e rifugiati ospiti dello Sprar del Comune di Salerno.

La collaborazione tra Arci Salerno e Ikea nasce nel 2011. Due appartamenti confiscati alla camorra e affidati ad Arci Salerno per l’accoglienza delle vittime del racket della prostituzione vengono arredati interamente grazie ad una donazione di Ikea Baronissi.
Nel 2016 IKEA Baronissi e Arci Salerno hanno siglato un accordo per lo svolgimento di tirocini formativi in azienda da parte dei rifugiati accolti nel Progetto Sprar.

Lo Sprar è il Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati, una rete nazionale di progetti di accoglienza, tutela e integrazione dei cosiddetti “migranti forzati” promossa dal Ministero degli Interni.
Il Comune di Salerno ha attivato questo Progetto dal 2007, da allora la gestione operativa e’ affidata ad Arci Salerno.
Sono 25 i posti in accoglienza suddivisi in tre appartamenti nell’area urbana del Comune di Salerno, quello oggetto dell’intervento dell’Ikea può ospitare 8 persone.

Per contatti:

– Arci Salerno – Via Porta Catena 62 – email arcisalerno@tiscali.it – Tel/Fax 089254790 – Facebook: Arci Salerno

You might also like these post :