About Arci Campania

| Add my circles on Google+ :

Impossible Music Village, Jarmusch Club, Caserta

In occasione del Campionato mondiale di Motard, il Jarmusch Club, che ha curato la direzione artistica, è orgoglioso di presentare “Impossible Music Village” rassegna musicale che si svolgerà il 26, 27 e 28 Aprile presso Il Circuito Internazionale del Volturno di Limatola (BN). Impossible Music Village apre di fatto la stagione dei grandi eventi estivi musicali in Campania in una location suggestiva ed accogliente, immersa nel verde, che vedrà alternarsi sul palco alcuni tra i più interessanti artisti della scena nazionale ed internazionale.

INGRESSO SOCI Contributo € 5,00
info 3884536053 – 3385954567 – 3476616040 – 3385683003

Line up – 26/04/2013
Start ore 21:00

EILDENTROEILFUORIEILBOX84
Hard Quore / ITA – http://www.eildentroeilfuorieilbox84.org/

SIKITIKIS
Progressive pop / ITA / http://www.sikitikis.com/

GIORGIO CANALI E ROSSOFUOCO
Rock / ITA / https://www.facebook.com/pages/giorgiocanali-rossofuoco/148585628543582

Musica Live al Ferro3 Scafati

27/04 || Carola Moccia live! || Ferro3

Classe 1991 Carola, con i suoi ventun anni, è già indicata da molti come una delle più promettenti cantautrici del panorama italiano. Una voce pulita e delicata, un suono e un mood tutti suoi e, ultima dote fondamentale, l’umiltà che a 20 anni è merce rara.Nata all’ombra del Vesuvio da padre musicista e madre “artista completamente folle” come la definisce lei, ha fatto della musica la sua pace interiore , il suo posto ideale. Che la musica sia la sua “salvezza” o la sua “casa” lo senti quando sale sul palco e impugna la sua chitarra. Lo fa esattamente come se dovesse aprirti la porta di casa sua, con naturalezza ed eleganza. Basta pochissimo e sei già lì seduto sul suo divano cullato dalla pulizia del suono di questa “ragazzina” che ha già l’equilibrio di una donna fatta. « Ho passato un’adolescenza in mezzo a gente abbastanza “trainspotting addicted” – dice di sé Carola – e nonostante la tendenza all’autodistruzione che mi caratterizzava, sono riuscita a fare della musica una via di fuga un po’ meno dannosa , insomma, verso i 15 anni ho iniziato a sublimare tutta la mia angoscia nella musica , e non ho mai più smesso». Carola suona la chitarra, il basso e l’armonica a bocca ma non ha intenzione di fermarsi «credo di avere anche una pseudo-vocazione per le percussioni – dice – ci sto lavorando». La musica di Carola è “ambrata”, calda, intima. «Scrivo di me, e di quello che accade intorno a me – continua – anche se non sono cose che mi toccano in prima persona le interiorizzo, le faccio mie e le metto in musica». Carola se ne va in giro per il locali campani con la sua fedele chitarra acustica e una loop station con le quali da vita a veri e propri “viaggi” musicali con intrecci di note ad hoc e una vasta gamma di frequenze che nascono per “cullare” l’orecchio. Da Napoli con determinazione Carola ha già detto no a qualche talent show, rischiando e allo stesso tempo dimostrando che ha la giusta tempra per diventare un’artista che non sia usa e getta. Dopo l’estate Carola debutterà col suo primo lavoro discografico in doppia versione, acustica ed elettronica. «Ho trovato la mia dimensione – racconta – dopo aver rifiutato la proposta di partecipare ad un talent show». Nonostante la sua giovane età Carola vanta già collaborazioni con “colleghi” come Jovine, Piercortese e Roberto Angelini che tra le altre cose è l’autore di un brano che sarà inserito nel cd d’esordio. Brava e bella ,che diciamola tutta non guasta mai, Carola suonerà al Kest’è di Largo San Giovanni Maggiore il 3 aprile 2013 per la rassegna “Be Quiet Concert”. La rivoluzione culturale è in atto a Napoli già da un anno e mezzo. La “Be Quiet Night” si confermafucina di talenti e salotto creativo per i nuovi , ma anche per i vecchi, cantatuori. Tommaso Primo, Enzo Colursi, Anna de Matthaeis, Carola Moccia in comune hanno la passione per la musica, l’età e la marcia in più che potrebbe portarli lontano.

di  da http://www.effettonapoli.it/

Festival internazionale del corto “Periferia dell’ impero” quarta edizione

L’associazione Arci Matidia, in collaborazione con Film Commission Campania e con il patrocinio del comune di Sessa Aurunca,indice un concorso per cortometraggi.
Possono partecipare corti dalla durata massima di 20 minuti compresi i titoli di testa e di coda. Tema libero.

Scadenza per l’invio delle opere 30 Giugno 2013
Serate finali prima decade di agosto.
Premio della giuria euro 500
Premio del pubblico euro 400

Per visionare il bando completo

L’ iscrizione è gratuita.
Per informazioni inviare e-mail: arci.matidia@libero.it

Carovana antimafia: le tappe campane

La Carovana Antimafie sarà in Campania il 15, 16 e 17 aprile , farà tappa in diverse città e incontrerà molte realtà del territorio che quotidianamente si impegnano per la Giustizia Sociale e la legalità democratica.

Il 15 aprile la mattina la Carovana antimafie arriverà a Quarto (Napoli) dove si svolgerà una partita di calcio fra la squadra del Quarto Calcio e la squadra dei familiari delle vittime di mafia. La carovana con la sua presenza vuole sostenere ed essere vicina ad un’esperienza molto significativa per uno sport senza infiltrazioni.
Il 15 pomeriggio la Carovana si sposterà a Scampia, dove incontrerà diverse realtà di un quartiere che reagisce al degrado con l’impegno concreto.
Il 16 aprile alle 9,30, si farà tappa a Baronissi (Salerno) ad Acquamela presso le palazzine che ospitano gli appartamenti confiscati al clan Forte e poi restituiti dall’Amministrazione Comunale alla comunità attraverso l’affidamento ad Arci Salerno, che ha attivato progetti ed interventi di utilità sociale volti all’accoglienza delle donne in fuga dalla tratta. Alle 10.30, ci si sposta a Pagani per “Il Cammino della Memoria” che ci porterà a sostare nei luoghi degli omicidi delle tre vittime paganesi; il percorso passerà in via Perone, dove fu assassinato Marcello Torre, procederà fino a via Zito dove fu assassinato Antonio Esposito Ferraioli, proseguirà in corso Ettore Padovano dove fu assassinato Marco Pittoni. Ad ogni stazione, ci saranno la testimonianza di un familiare e l’intervento di una rappresentanza studentesca e dei carovanieri.
Nel pomeriggio si arriva a Nola, dove in Piazza del Duomo, alle 16,00, verrà inaugurato un nuovo Presidio di legalità del territorio dedicato alla memoria di ” Giuseppina Guerriero”, vittima innocente di faide locali nel 1998.

Il 17 aprile la carovana raggiunge Mondragone in Piazza Falcone alle 11,00 e alle 11,30 sarà al Liceo Scientifico “Stefanelli”. Alle 13,30 la Carovana entra nel cuore dell’Agro Aversano, facendo tappa alla “NCO” la “Nuova cucina Organizzata” di San Cipriano d’Aversa, poi alle 15,00 sosterà al Cimitero di Villa Literno per un omaggio alla tomba di Jerry Essan Masslo. Alle 16,30, passaggio all’azienda confiscata Beton di Vitulazio. Dalle 19,00 in poi la Carovana stazionerà a Piazza Dante, Caserta, con la mostra, la raccolta firme sulla proposta di legge per recupero delle aziende confiscate alle mafie promossa dalla CGIL, con musica ed animazione. Ad ogni tappa del percorso, partecipano diverse associazioni, organizzazioni e presidi locali.

Per restare aggiornati sulle tappe della carovana segui on line il diario dei carovanieri

31 Marzo 2013 Guardia Sanframondi serata musicale e raccolta fondi per Città della Scienza

Domenica 31 Marzo 2013 dalle 22.00 al castello medievale di Guardia Sanframondi serata musicale organizzata dal circolo Arci Doxa. Si esibirà il musicista beneventano: Fiorenzo Serino, in arte “Florens”. La sua musica, versatile e spontanea, è figlia della fusione di più stili che si possono facilmente ricondurre ai gruppi più amati, tra i quali troviamo, per citarne alcuni, i Doors, Muse, The Cure e tanti altri.

L’associazione metterà a disposizione per tutto l’arco della serata un banchetto per la raccolta fondi da destinare alla ricostruzione della Città della Scienza.

Invitiamo voi tutti a partecipare all’iniziativa.

link alla pagina facebook del Circolo Arci Doxa

Caregiver: azioni di sostegno

E’ stato attivato attivo il progetto Caregiver promosso da Arci Napoli.

Obiettivo del progetto è il sostegno psico-sociale a familiari di soggetti affetti da HIV.
Nello specifico obiettivi del progetto sono:
· Migliorare lo stato d’animo del paziente affetto da HIV e la sua interazione con altri soggetti, permettendogli di rispondere in modo adeguato al progredire della malattia.
· Accrescere le capacità assistenziali del familiare caregiver, individuando le forme di comunicazione con il malato più idonee e strutturando un sistema di gestione emotiva degli eventi inattesi.
· Diminuire progressivamente sentimenti ed impulsi emotivi negativi del familiare caregiver, incoraggiando l’interazione personale di quest’ultimo con soggetti esterni, la condivisione della problematica con altri familiari caregiver e l’individuazione di soluzioni concrete del problema riscontrato.
· Accrescere la partecipazione ed interazione personale del familiare caregiver alle dinamiche sociali ed affettive che interessano la propria vita privata e comunitaria con il mondo esterno.
Se conoscete famiglie che hanno bisogno di sostegno e possono usufruire dei servizi offerti dal progetto mettetele in contatto con la segreteria.
Le attività su cui si sviluppa il progetto sono:
gruppi di auto aiuto;
seminari e corsi di approfondimento su HIV;
sostegno individuale e personalizzato a pazienti e familiari caregiver.
Tutte le attività si svolgeranno in collaborazione con importanti strutture ospedaliere di Napoli.

ARCI NAPOLI
Comitato provinciale
Dott. Mariano Anniciello

Per informazioni:
ARCI NAPOLI – Comitato Provinciale
Via Abate Minichini, 37 Napoli
tel.0817871139
www.arcinapoli.it
info@arcinapoli.it