I vicitori del Festival Periferia dell’ Impero – Sessa Aurunca

sessaurunc

“MORE THAN TWO HOURS” di Ali Asgari- Iran vince il premio della giuria della quarta edizione del film festival Periferia dell’ Impero, il premio del pubblico è andato invece a “OROVERDE” di Pierluigi Ferrandini.

Il festival internazionale per cortometraggi Periferia dell’ Impero, tenutosi nella splendida cornice del chiostro del Castello Ducale di Sessa Aurunca, organizzato dall’ Arci in collaborazione con il comune di Sessa Aurunca e con Film Commission Regione Campania, ha visto una numerosa e qualificata partecipazione di pubblico che ha apprezzato moltissimo le 13 opere in concorso e le due fuori concorso. La giuria qualificata composta da: Giovanni Prisco regista, E. Vacca attore, Livia Passaretta attrice, Gianni Cianci fotografo e Adolfo Sasso esperto cinematografico ha premiato  il corto “MORE THAN TWO HOURS” classificatosi al primo posto, con la motivazione:”Descrive con un realismo senza filtri la difficile realtà iraniana mettendo in luce le rigidità sociali e politiche del paese; il secondo classificato “MI OJO DERECHO” di Josecho de Linares corto proveniente dalla Spagna per i contenuti semplici, ma resi in maniera toccante ed essenziale, al terzo posto si è piazzato “37 CHILI DI DOLORE” di Michele Cherchi per la forte capacità autoriale dimostrata nel raccontare una storia cruda attraverso immagini essenziali e di forte impatto. Il pubblico invece ha scelto “Oroverde” storia di una Puglia lontana nel tempo e di una tredicenne che scopre lavoro, amore e morte lavorando in una piantagione di tabacco. Numerosi voti del pubblico sono andati a “Margerita” la storia di un giovane rom e abile borseggiatore che affronta il suo primo furto in appartamento, un’esperienza che gli cambierà la vita. Applaudite le due opere fuori concorso “Closed” di G. Grillo e “Nessuno vuole più morire” di Giovanni Prisco. La Direzione del festival ringrazia Antonello e Fabio Marcello, Romolo Calcagno, Pietro Pianella, Silvio Izzo, Silverio Cardone, Katia Di Paolo, Franco Martino, Antonio Torrese, Giuseppe dell’ Ova, Filippo Ianniello e Pasquale Di Resta per il lavoro svolto durante tutto l’ anno per l’ organizzazione e lo svolgimento del festival. L’ Arci sarà presto al lavoro per la quinta edizione che vedrà “Periferia dell’ Impero” gemellato con un importante festival sudamericano.

“Chiamata alle Arti” Ricigliano

2013-07-29 19.49.23 (1)Lunedì 28 e 29 si è tenuta a Ricigliano la manifestazione “Chiamata alle Arti”

Il circolo Arci Officina Creativa Libera Mente, ha organizzato questo evento insieme al Comune di Ricigliano, all’Osservatorio Culture Giovanili UNISA ed alla Pro Loco Il Platano.

Al Focus sull’associazionismo, tenutosi il 28, la presidente dell’Arci Campania coinvolge il pubblico con il suo discorso: non ci sono solo bamboccioni, i giovani ci sono e ci provano, dalla primavera araba, al Gezi Park, alle mille iniziative italiane per reagire alla inciviltà ed alle sottoculture imposte dalla società consumistica. Il Villaggio Globale parla lingue diverse ma costruisce un sentire comune!

 

“Dai 2 calci al Razzismo” – Arci Con_fusioni, Palma Campania

5 Luglio 2013
19:00

Venerdì 5 luglio ore 19.00 il circolo Arci Con_fusioni con la Pro Loco “Castello di Palma”, organizzano il 2° Torneo di Street Soccer 3 vs 3 “Dai 2 calci al Razzismo”, che si terrà in Largo Parrocchia il 05/07/2013 a partire dalle ore 19:00.
Prenderanno parte alla manifestazione associazioni come: “DiamoUnaMano” e “Sorridi alla Vita”
Il ricavato verrà devoluto in beneficenza ad entrambe le associazioni!
streetsocc
Regolamento Torneo

Ogni squadra è composta da tre giocatori in campo e uno eventuale in panchina.
Sono ammesse sostituzioni di giocatori in campo tutte le volte che la palla è fuori dal gioco.
I giocatori della squadra a difesa della propria porta non possono fare ingresso nell’area di porta e,
contemporaneamente, toccare la palla.
L’interno dell’area comprende anche la linea di demarcazione dell’area stessa.
Se un giocatore fa ingresso nell’area di porta e tocca il pallone, l’arbitro decreta il calcio di rigore.
Il giocatore in difesa non può, all’interno dell’area di porta, compiere atti di ostruzione in danno ai
giocatori avversari in attacco, anche senza toccare il pallone all’interno dell’area. Il giocatore in
difesa, in particolare, non può, in corrispondenza dell’area di porta, compiere atti di ostruzione
appoggiandosi alla traversa della porta o alle sponde, pur senza toccare il terreno di gioco.
Il calcio di rigore si batte dal dischetto del rigore (posto in linea centrale del campo, tra il disco di centrocampo e il
limite della propria area di porta), senza portiere in porta (“a porta vuota”) di tacco.
Il calcio di punizione può sempre essere tirato in porta direttamente o a mezzo delle sponde.
In occasione del calcio di punizione, gli avversari devono mantenere una distanza di almeno 3 m dal
pallone, fino a che questo venga toccato da chi batte la punizione.
Dopo il quarto calcio di punizione a carico di una squadra, i falli ulteriori commessi dalla squadra
stessa saranno puniti tutti con calcio di rigore.
Writer Contest – Jam Session

Sono Aperte le iscrizioni, il costo è di 5 € a squadra.

Libera Mente ARCI

Dall’entusiasmo e dalla caparbietà di un gruppo di giovani nasce a Ricicigliano un nuovo circolo Arci. Ademir ed i suoi amici hanno ottenuto in comodato dal comune il fabbricato di una scuola elementare dismessa. Con tanto impegno e lavoro, ma anche tanto divertimento, i ragazzi hanno rimesso a posto il fabbricato e creato un nuovo punto di ritrovo sociale a disposizione della cittadina.

ademir

Già nutrito il calendario di appuntamenti molti dei quali imperniati sulla volontà di valorizzare il proprio territorio: dalle feste caratteristiche come la turniata di San Vito, il 15 Giugno, e le passeggiate di trekking.

Tra gli obbiettivi promuovere eventi musicali che abbiano come scenografia la meravigliosa natura dei luoghi.

Grazie ragazzi!

Festival internazionale del corto “Periferia dell’ impero” quarta edizione

L’associazione Arci Matidia, in collaborazione con Film Commission Campania e con il patrocinio del comune di Sessa Aurunca,indice un concorso per cortometraggi.
Possono partecipare corti dalla durata massima di 20 minuti compresi i titoli di testa e di coda. Tema libero.

Scadenza per l’invio delle opere 30 Giugno 2013
Serate finali prima decade di agosto.
Premio della giuria euro 500
Premio del pubblico euro 400

Per visionare il bando completo

L’ iscrizione è gratuita.
Per informazioni inviare e-mail: arci.matidia@libero.it