Al via l’ottava edizione di “Periferia dell’impero Film Festival”

Al via il bando per l’ottava edizione del festival internazionale del corto “Periferia dell’ impero” organizzato dal circolo Arci Matidia di Sessa Aurunca aderente all’ UCCA Unione Circoli Cinematografici Arci, in collaborazione con il comune di Sessa Aurunca e di Film Commission Regione Campania.

Il bando per il 2017 prevede la partecipazione di cortometraggi provenienti da ogni parte del mondo, sottotitolati in italiano, prodotti non prima dell’ anno 2013 o che non abbiano partecipato già alle precedenti edizioni,  dalla durata massima di 20 minuti esclusi i titoli di testa e di coda, a tema libero esclusi documentari, animazioni e video musicali; ogni autore può partecipare con una sola opera.  La scadenza per l’ invio delle opere è fissata per le ore 24,00 del 10 giugno 2017.

Per iscriversi al concorso occorre inviare il link del corto, caricato precedentemente sulla piattaforme Vimeo o You Tube (con l’ eventuale password), allegando un file con la domanda di partecipazione e la ricevuta del contributo di euro 5 (previsto dal regolamento al fine di evitare l’ invio di materiali scadenti) che è possibile versare tramite PayPal all’ indirizzo mail arci.matidia@libero.it .

Il tutto ( link, password, domanda di iscrizione e ricevuta di versamento) può essere inviata con una sola mail all’ indirizzo periferiadellimpero@libero.it , questa procedura permette ai filmmaker  di svolgere l’ iscrizione al festival senza muoversi da casa.

Durante la manifestazione finale le opere selezionate saranno proiettate al pubblico  e alla stampa, una nuova giuria di  esperti (anch’essa resa nota sul sito dell’ associazione), assegnerà il premio alla miglior opera e il premio della giuria. Il pubblico presente a tutte le serate sarà fornito di un modello cartaceo con l’ elenco di tutti i corti finalisti e potrà votare l’ opera ritenuta migliore, il corto che avrà ottenuto il maggior numero di voti avrà assegnato il premio del pubblico quale miglior corto .

 Premi in palio ( i premi sono cumulativi cioè ad un corto potrebbe essere assegnato  uno dei premi della giuria più il premio del pubblico.):

  1. Premio “Miglior corto edizione 2017”, euro 500,00 (cinquecento euro) + statuetta.
  2. “Premio del pubblico edizione 2017”, euro 300,00 (trecento euro) + targa personalizzata.
  3. “Premio della giuria edizione 2017”, euro 300,00 (trecento euro) + targa personalizzata.

Inoltre saranno premiati con una targa ricordo il miglior attore e la migliore attrice protagonista dell’ edizione 2017.

Tutte le notizie del festival è possibile reperirle sul sito www.periferiadellimpero.it

22/23 luglio serate finali “Periferia dell’impero film festival”

periferie dell'impero arci sessa aurunca

Il 22 e 23 luglio alle ore 21, nel chiosto del Castello ducale di Sessa Aurunca (CE) si terranno le serate finali del concorso internazionale per cortometraggi Periferia dell’ impero film festival organizzato dal Circolo Arci “Matidia” di Sessa Aurunca.

120 i short films in concorso provenienti da tutto il mondo, tutti di altissima qualità. La giuria selezionatrice ha scelto i 18 finalisti, alcuni dei quali pluripremiati nei maggiori concorsi internazionali. Alle proiezioni saranno presenti autori, sceneggiatori,attori e registi dei corti finalisti.

Il festival organizzato dal Circolo Arci di Sessa Aurunca in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Sessa Aurunca e con Film Commission Regione Campania è diventato ormai un prestigioso appuntamento dell’ estate aurunca e un importante concorso internazionale a cui vogliono partecipare le migliori produzioni cinematografiche nazionali e mondiali.

Visto il numero elevato di opere finaliste, in questa edizione sarà presentato un solo fuori concorso “oggi è un giorno di festa” del regista g. prisco: alla produzione ha partecipato l’ associazione assopace, attore protagonista leo gullotta.

Cinque i premi che saranno assegnati, quattro dalla giuria: miglior corto della settima edizione, premio speciale della giuria, miglior attore e attrice protagonista; uno dal pubblico presente alle due serate mediante una votazione ecco l’ elenco completo delle opere finaliste e il programma delle proiezioni:

 

Il programma completo del festival è possibile vederlo sul sito www.periferiadellimpero.it

Al via la settima edizione di “Periferia dell’impero Film Festival”

periferie dell'impero film festival arci matidia

Al via il bando per la settima edizione del festival internazionale del corto “Periferia dell’ impero” organizzato dal circolo Arci Matidia di Sessa Aurunca aderente all’ UCCA Unione Circoli Cinematografici Arci, in collaborazione con il comune di Sessa Aurunca e di Film Commission Regione Campania.

Il bando per il 2016 prevede la partecipazione di cortometraggi provenienti da ogni parte del mondo, sottotitolati in italiano, prodotti non prima dell’ anno 2012, che non abbiano partecipato già alle precedenti edizioni,  dalla durata massima di 20 minuti esclusi i titoli di testa e di coda, a tema libero esclusi documentari, animazioni e video musicali; ogni autore può partecipare con una sola opera.  La scadenza per l’ invio delle opere è fissata per le ore 24,00 del 10 Maggio 2016.

Per iscriversi al concorso occorre inviare il link del corto, caricato precedentemente sulla piattaforme Vimeo o You Tube (con l’ eventuale password), allegando un file con la domanda di partecipazione e la ricevuta del contributo di euro 5 (previsto dal regolamento al fine di evitare l’ invio di materiali scadenti) che è possibile versare tramite PayPal all’ indirizzo mail arci.matidia@libero.it .

Il tutto ( link, password, domanda di iscrizione e ricevuta di versamento) può essere inviata con una sola mail all’ indirizzo periferiadellimpero@libero.it , questa procedura permette ai filmmaker  di svolgere l’ iscrizione al festival senza muoversi da casa.

Una competente giuria visionerà tutte le opere pervenute e selezionerà quelle ammesse alle serate finali che si terranno nello splendido chiostro del Castello Ducale di Sessa Aurunca nell’ ultima decade  del mese di Luglio. Alle proiezioni saranno invitati i registi e gli attori dei corti finalisti.

Al miglior corto dell’ edizione 2016 la giuria assegnerà  come premio euro 500 più la statuetta del concorso, è previsto il premio speciale della giuria di euro 300,00 e il premio assegnato dal pubblico mediante una votazione dei presenti alle proiezioni, che ammonta a euro 300,00. Saranno premiati anche il miglior attore e attrice protagonista.

Tutte le notizie del festival è possibile reperirle sul sito www.periferiadellimpero.it

VI edizione “Periferia dell’Impero” Film Festival a Sessa Aurunca

24 Luglio 2015
00:00a00:01
25 Luglio 2015
00:30

periferia impero arci matilda sessa aurunca

Nelle serate del 24 e 25 luglio, a Sessa Aurunca nel chiostro del Castello Ducale, si terrà la VI edizione del festival-concorso per cortometraggi “Periferia dell’Impero” organizzato dal circolo Arci Matidia Sessa Aurunca (aderente all’Unione Circoli Cinematografici Arci).

Al concorso hanno partecipato 115 opere da tutto il mondo ma sono state selezionate dalla giuria solo 14. La portata dell’evento è intercontinentale e interculturale: Iran, USA, Spagna, Romania,Giappone, Francia e Italia saranno rappresentate dai loro artisti nelle due serate. Le cornici poetiche che hanno caratterizzato la maggior parte delle opere visionate sono il lavoro e le scommesse sulla dignità delle persone. Vai al sito della manifestazione!

Ecco l’ elenco delle 14 opere finaliste della sesta edizione:
“L’ impresa” di Davide Labandi (Italia)
“Rosa” di Alessio Di Cosimo (Italia)
“Have sweet dreams” di Ciprian Suhar (Romania),
“La Smorfia” di Emanuele Palamara (Italia)
“Teatro” di Ivan Ruiz Flores (Spagna),
“Ho appena fatto un sogno” di J.Navarro (Spagna)
“The good boy” di A. L. Lee (Stati Uniti)
“Tacco 12″ di Valerio Vestoso (Italia)
“La bambina” di Alì Asgari (Iran)
“Wut” di Sergi Marti Maltas (Spagna)
“Nel Silenzio” di L. Ferrante M. Ricca (Italia),
“La force de l’age” di Quintin Lecocq (Francia)
“Mokusatsu” di Nour Gharbi (Giappone)
“The fish and I” di Babak Habibifar (Iran)