discorsi e violenze razziste corso di formazione aps

Discorsi e violenze razziste: dalla prevenzione alla tutela delle vittime

È possibile iscriversi al corso di formazione gratuito “Discorsi e violenze razziste: dalla prevenzione alla tutela delle vittime”. L’iniziativa è rivolta a operatori APS. Scarica il programma completo!

Lunaria e ARCI Caserta promuovono un programma di formazione per analizzare in profondità e sviluppare gli anticorpi sociali necessari per contrastare retoriche e violenze di matrice xenofoba e razzista.
L’appuntamento è per il 25 novembre, dalle 15.00 alle 19.00 e si partecipa solo su prenotazione.

Tutti i dati disponibili segnalano in Italia una diffusione preoccupante di questi fenomeni. Secondo Odihr/OSCE, in Italia i reati di odio denunciati sono passati da 555 del 2015, a 736 del 2016 ai 969 del 2019. La netta prevalenza dei reati documentati è di matrice razzista e xenofoba. Nel 2019 sono stati 726, di cui 234 reati di incitamento alla violenza razzista e 93 aggressioni fisiche contro le persone. La relazione esistente tra discorsi e aggressioni, tra la degenerazione di un dibattito pubblico attraversato da stereotipi e pregiudizi nei confronti di immigrati, richiedenti asilo, rifugiati e rom e la ricorrenza di aggressioni fisiche contro le persone di natura xenofoba e razzista, appare sempre più stringente.

Info e iscrizioni: per iscrizioni ecco il link

Obiettivi e destinatari della formazione: rafforzare le conoscenze e le competenze in materia di prevenzione e lotta contro le discriminazioni, la propaganda e le violenze razziste degli operatori di APS attive sui territori di Bologna, Genova, Roma e Caserta.

Contenuti
Il programma della formazione sarà sviluppato tenendo conto delle motivazioni e delle aspettative dei candidati e dei bisogni specifici presenti sul territorio. In generale i contenuti della formazione saranno i seguenti:

  1. Riconoscere le discriminazioni, i discorsi di odio e i reati razzisti a partire dalle definizioni e da alcuni casi esemplari di hate speech e di violenze razziste.
  2. L’importanza di combattere il razzismo: analisi dell’escalation che può portare dal pregiudizio alla stigmatizzazione, alle violenze razziste e del suo impatto sul contesto territoriale.
  3. Sviluppo delle conoscenze di base della normativa nazionale applicabile ai discorsi di odio e ai reati razzisti.
  4. Sviluppo delle competenze pratiche per le attività di prevenzione, denuncia e tutela delle vittime di discriminazioni, discorsi di odio e reati razzisti.

Metodologia

La formazione sarà basata sull’utilizzo di una metodologia partecipativa e un approccio centrato sui diritti, i bisogni e la protezione delle vittime. Nel corso della formazione saranno utilizzate diverse metodologie didattiche che alterneranno brainstorming, analisi di casi esemplari, lavoro di gruppo e lezioni frontali.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto PINOCCHIO. Cultura, sport, partecipazione civica e social network contro le discriminazioni per una maggiore inclusione sociale promosso da CEFA Onlus in partenariato con Lunaria, A Sud Onlus, UISP-Unione Italiana Sport per tutti, ARCI Liguria, ARCI Caserta, ARCS Culture Solidali, Comune di Bologna, con il contributo di AICS (AID 011786), per sviluppare interventi di cittadinanza attiva e di sensibilizzazione contro la xenofobia e il razzismo.

Condividi: